Per inserire un progetto registrati

riqualifichiAMOvillamokarta Ambito n° 3 Promozione della cura dei luoghi, attraverso la rigenerazione urbana, grazie allo sviluppo di attività di carattere artistico-comunitario, legato al mondo dell'arte di strada (street art, murales, ecc.)

L’idea progettuale “riqualifichiAMOvillamokarta” in collaborazione con l’AC diocesana di Trapani, nasce dall’esigenza di riqualificare il quartiere di Villa Mokarta. Motore del progetto è una giovane associazione denominata “VMKLAB ODV” da sempre in rete con la parrocchia, la scuola e l’amministrazione pubblica. Villa Mokarta è un quartiere periferico formatosi a partire dagli anni ‘50 attorno ad un’antica villa andata distrutta durante la 2° guerra mondiale e che ha visto la sua sostituzione con la costruzione della scuola elementare. Un quartiere definito, dove il risultato dei vuoti urbani ha generato spazi pubblici come le piazze e modeste aree verdi, anche se di scarsa qualità. Oggi il quartiere ha tanti potenziali inespressi, sia in termini di luoghi che di persone. Il progetto “riqualifichiAMOvillamokarta” è il naturale continuo del processo di riqualificazione iniziato e portato avanti dall’associazione. Attraverso l’attivazione di progetti partecipativi e di restyling di spazi prima in abbandono (erbacce, spazzatura, insicurezza, vandalismo) il gruppo ha coniugato l’esigenza di dotare la comunità di Beni Comuni per ogni età, con una riqualificazione che toccasse dapprima l’aspetto umano e solo dopo la componente materica. In pochi mesi abbiamo dato inizio ad un processo di Riqualificazione urbana, senza mai “calare” le proposte dall’alto, ma preferendo la strada della comunità che il quartiere abita. Da allora, si sono organizzate una serie di iniziative: con la scomparsa di un ragazzo, l’artista assieme a parenti e amici ha realizzato un graffito che rappresentassero le sue passioni; con la Democrazia Partecipata l’artista ha tenuto un laboratorio teorico-pratico sul muralismo e realizzato un murale che risaltasse l’amore tra Giovanni Falcone e Francesca Morvillo di fronte la scuola elementare, consentendo ai bambini di interrogarsi sul suo significato; un murale sulle gradinate urbane ha dato voce ad uno sport poco conosciuto: il parkour, grazie ad un gruppo di traceurs che quotidianamente abita questa palestra “a cielo aperto”, sono diventati parte dell’associazione realizzando assieme un’opera che oltre lo sport “denunciasse” i pericoli che i ragazzi incontrano stando in strada. Con questo progetto ci poniamo di raggiungere ed ampliare il percorso ormai iniziato e che sembra non fermarsi più. Attraverso questo “fare comunità” l’associazione ha un solo obiettivo: far diventare il quartiere un luogo Educante con lo scopo di trasmettere i valori della Cittadinanza attiva, della Sostenibilità ambientale, Sociale ed Economica. Ciò che proponiamo con “riqualifichiAMOvillamokarta” è la realizzazione di un nuovo murale in una grande parete grigia, tutt’ora imbrattata di fronte la parrocchia, cuore del quartiere. Essendo stata la Chiesa sin dall’inizio il motore sociale della comunità, si vuole creare un nuovo rapporto visivo ed esperienziale, con la creazione di un Presepe dove, se da un lato resteranno inalterati i messaggi che egli porta (fede, tradizione, cultura) dall’altro si farà portatore di nuovi linguaggi secondo i tempi che stiamo attraversando e ai nuovi bisogni della comunità. Il tutto sarà incorniciato dentro al nostro paesaggio, richiamando l’identità e le memorie materiali ed immateriali del quartiere ormai perdute. Le attività mirano ad avere un impatto sull’intera comunità. Attraverso l’analisi dei luoghi, la ricerca del repertorio storico-fotografico, i laboratori di progettazione, l’educativa di strada, si “tireranno fuori” nuovi talenti, si indirizzeranno giovani in nuove forme di lavoro, si darà l’opportunità a chi sta ai margini (minori, stranieri) di prendere parte ad un progetto di grande crescita personale, rendendo tutti protagonisti.