Legami d’Arte: percorsi di arte-terapia e genitorialità

Il progetto “Legami d’arte: percorsi di arte-terapia e genitorialità” ha come obiettivo generale la tutela del rapporto tra ragazzi a rischio devianza o inseriti nel circuito USSM di Cosenza e i loro genitori (o altro componente della famiglia). Sarà realizzato un percorso di educazione non formale attraverso un laboratorio creativo di arte-terapia teso a far riavvicinare i ragazzi a rischio devianza o interessati dal circuito penale e la propria famiglia. L’obiettivo è di ricucire o rafforzare il rapporto attraverso un’esperienza di coppia concentrandosi “sul qui ed ora insieme”; il laboratorio parte da una concezione individualistica della persona per terminare con un lavoro di coppia attraverso attività condivise non solo nella singola coppia, ma anche con le altre coppie. I partecipanti al laboratorio, inoltre, vedranno consolidare la consapevolezza di sé e migliorare l’autostima, capiranno che le ripartenze sono possibili, impareranno l’importanza della comunicazione e della consapevolezza che per “costruire” talvolta si ha bisogno dell’altro. A condurre il laboratorio sarà l’arte-terapeuta che accoglie in un ambiente tranquillo dove i soggetti coinvolti possono esprimersi tramite il disegno, la modellazione ed altre tecniche artistiche. L’arte-terapeuta crea il contesto relazionale adatto perché i ragazzi ed i propri familiari arrivino a fidarsi ed affidarsi in un clima in cui non ci sono aspettative né tantomeno giudizi sul lavoro artistico che si va realizzando. Il tutto si fonda sul linguaggio visivo piuttosto che sulle parole. I volontari dei soggetti del Terzo settore coinvolti parteciperanno ai laboratori affiancando l’attività del terapeuta e sostenendo i minori ed i loro familiari per tutta la durata del percorso. Concretamente il progetto sarà diviso in due laboratori della durata di tre mesi ciascuno (complessivamente pertanto il progetto durerà 7 mesi considerando i tempi di avvio, di realizzazione e conclusione), con incontri settimanali, ogni incontro avrà durata massima di due ore. Sarà previsto un evento iniziale di presentazione del progetto. Al termine del progetto verrà allestita una mostra dei lavori realizzati dalle coppie durante i laboratori e sarà presentata attraverso un evento pubblico. A tutti i soggetti coinvolti verrà rilasciato l’attestato di frequenza e un premio per l’impegno profuso. Saranno previste attività di monitoraggio in itinere, sviluppate per l’intera durata del progetto e finalizzate a verificare il grado di conseguimento dei risultati stabiliti.