Per inserire un progetto registrati

TUTTI IN PALIO

Vota il progetto: 
5
Average: 5 (1 vote)
Il Progetto “TUTTI IN PALIO” si inserisce nella più ampia cornice del Palio della Botte, tradizionale rievocazione storica che sin dal 1998 anima stabilmente il Ferragosto avellinese, riproponendo ogni anno il 12 Agosto l’antico corteo storico e la popolare gara delle botti con cui nel ‘500 gli Avellinesi e le antiche sette contrade cittadine salutarono con gioia l’arrivo dei Principi Caracciolo, protagonisti di una felice stagione di progresso per la città tutta, proprio per l’antica via di Costantinopoli – ora C.so Umberto I – dove si colloca la Chiesa “S. Maria R. di Costantinopoli” (sede parrocchiale del Gruppo proponente), nel cuore del centro storico cittadino. Con l’intento di favorire la riscoperta e la valorizzazione delle tradizioni locali e degli antichi borghi attraverso la riqualificazione di beni materiali ed immateriali, in una prospettiva di turismo lento e sostenibile, l’idea progettuale consiste nel riutilizzo dell’antico Monte di Pietà situato nei locali adiacenti alla suddetta chiesa. Il Monte di Pietà era anticamente destinato alla raccolta dei pegni in favore dei più poveri tra i poveri e al contrasto dell’usura. Il Progetto “TUTTI IN PALIO”, ispirandosi a quell’antica solidarietà, prevede la restituzione di quei locali alla comunità destinandoli a “Museo del Palio” e a polo permanente di aggregazione per attività culturali, formative, artistiche e ludico-ricreative rivolte a persone di ogni età e ai diversamente abili, stimolando forme di relazione e di sostegno tra le persone, attraverso iniziative di coesione sociale dedicate alla creatività e alla valorizzazione del Palio e del centro storico. Esposizione permanente di bozzetti sartoriali, abiti d’epoca, materiali di gara (botti delle contrade e spranghe di ferro), bandiere, stendardi, documenti, materiale audiovisivo e multimediale sul Palio della Botte e la sua storia; cineforum, laboratori creativi, convegni, mostre e visite guidate: tutto questo e molto altro ancora animerà i nuovi spazi museali, in collaborazione con i Partner di Progetto, molti dei quali già aderenti al Villaggio della Solidarietà che si allestisce ogni anno durante il Palio della Botte per promuovere non solo l’impegno specifico di ciascun ente/associazione, ma soprattutto la formazione di una rete di coesione sociale per il bene comune. Il Progetto “TUTTI IN PALIO” rilancia così l’idea di Museo non solo come luogo di riscoperta del patrimonio culturale locale, della memoria e delle tradizioni in continua evoluzione, ma anche come un incubatore di idee e iniziative, di formazione e di aggregazione e inclusione sociale.
Total votes: 1