SCALIANDO... Verso il Futuro

Vota il progetto: 
3.84778
Average: 3.8 (473 votes)
Dopo il progetto "Non Fatevi rubare la Speranza..." premiato nel Concorso di idee 2014, dove organizzammo dei corsi di formazione per conoscere i territori e formare alla Progettazione, si provò ad iniziare un progetto di ORTO SOCIALE E SOLIDALE, che utilizzando un terreno comunale abbandonato doveva dar lavoro e speranza ad un "gruppo" di persone svantaggiate. Ma un "mafioso" non la pensava così, per cui provò invano a farci desistere, riuscendo però a far slittare l'iniziativa di 2 anni quasi.. Intanto per non restare indietro abbiamo proseguito con dei Volontari alla formazione e alla conoscenza del Territorio, arrivando a presentare un progetto alla CEI, nel Concorso TUTTIPERTUTTI, premiato con un secondo posto, ed un contributo di 12.000 € che ci stà permettendo di definire e rifinire l'orto Sociale. Al Concorso di idee Mlac, proponiamo una evoluzione del progetto, che ci permetterà di formare soggetti nuovi, per lo più svantaggiati o disagiati, alla trasformazione dei prodotti della Terra, alla loro Conservazione, fino ad arrivare alla commercializzazione, usando i moderni sistemi tecnologici e "social", da Facebook all' e-commerce. Per questo motivo abbiamo già registrato un marchio, SCALIANDO, che in realtà è un verbo tipicamente Calabro che significa "cercare il meglio tra le cose migliori". Con questa iniziativa abbiamo messo su una rete territoriale in continua espansione, dove si ritira dai contadini l'esubero della loro produzione, che anziché andare al macero, viene trasformata e marchiata. Per la lavorazione al momento ci appoggiamo a tre laboratori locali, già certificati, dove oltre a "produrre" formiamo i volontari, che dopo questa esperienza potranno decidere se essere dipendenti o soci cooperanti, o capire che questo lavoro non fà per loro, ovviamente tutto questo in attesa di raccogliere gli ortaggi dal nostro orto, e provare a creare un Laboratorio certificato nella nostra Comunità, che possa creare nuove opportunità lavorative. Altro "ramo" di questo progetto sarà la formazione sul "marketing" e le strategia di promozione, corso che sarà aperto a tutti, ma che prevedrà una piccola quota di partecipazione per contribuire alle spese di segreteria e per il materiale che forniremo. Corso che presumibilmente sarà svolto in 4 incontri settimanali da svolgere fra Marzo e Aprile 2018. Sempre allo studio, abbiamo in essere una "task force" guidata da un ex Animatore di Comunità di Progetto Policoro, con la quale proveremo a coinvolgere tutte quelle iniziative proposte negli anni passati al Concorso Mlac, sia che abbiano ricevuto contributo sia che non, e che oggi sono piccole o grandi realtà produttive, al fine di organizzare una vetrina online, di rete condivisa. Per esempio mettere insieme la Pasta di Gragnano con i nostri Sughi, creando una confezione con un laboratorio sartoriale e distribuirle anche sulle "piattaforme",APP o Similari dei vari progettisti passati. Magari si potrebbe pensare anche ad un futuro progetto condiviso che sia espressione del lavoro svolto nelle varie Diocesi e che possa promuovere ulteriormente le buone prassi e l'impegno del Mlac. Scaliando insomma, si propone come una realtà che già guarda al Futuro, passando dalla Formazione e dal recupero delle Buone Prassi e di quei valori che ormai, seppur presenti, vengono offuscati da un quotidiano che spesso non mette al centro la PERSONA, vera immagine di Nostro Signore.
Total votes: 473