DALLA TESTA AI PIEDI

Vota il progetto: 
3.625
Average: 3.6 (176 votes)
Il nostro progetto “Dalla Testa ai piedi”, come suggerisce il titolo, vuole provare ad attivare i giovani del nostro territorio in un movimento di ricerca che possa far scoprire e ri-scoprire capacità, attitudini, caratteristiche proprie della nostra storia e della nostra cultura per trasformarle in occasioni e possibilità di uno sviluppo integrale che interessi l’ambito della socialità, della cultura, del lavoro, particolarmente carenti nel nostro tessuto comunitario. La Nostra proposta, di conseguenza, è rivolta a circa 20 studenti del liceo artistico di Crotone nel loro percorso di alternanza scuola\lavoro. Con il coinvolgimento, ad opera del Progetto Policoro, di piccoli artigiani del territorio, sotto la guida di un tutor esperto in storia dell’arte, i ragazzi saranno condotti alla riscoperta di materiali antichi utilizzati un tempo: si tratterà di andare presso le botteghe degli artigiani per osservare e toccare con mano i materiali, spesso poveri ma ricchi di storia e proprietà, che sono stati oramai dimenticati preferendo materie plastiche o artificiali, impersonali e altamente inquinanti. In seguito, la Cooperativa di produzione artigianale Hergo Sum, esperta nella creazione artistica attraverso il riciclo di materiali dismessi, guiderà gli studenti in una nuova fase di ricerca per individuare moderne tecniche di riutilizzo dei materiali precedentemente riscoperti in chiave attuale. Sarà importante infatti, rendere i giovani protagonisti del ciclo produttivo, non soltanto nella fase attuativa ma anche progettuale, in modo tale che la loro attività creativa sia originale e non una mera ripetizione di ciò che hanno visto. Quindi, gli studenti, mettendo a frutto le conoscenze acquisite in precedenza, saranno impegnati in laboratori manuali volti alla creazione di materiale di arredo e di design funzionali all’allestimento del “Centro Diocesano di Evangelizzazione”, (CDE) guidato in sinergia dall’ufficio per l’Evangelizzazione, il servizio di pastorale giovanile, il centro per le vocazioni, in collaborazione con la Caritas Diocesana, la nostra stessa Associazione APP, il progetto Policoro, destinato ad essere centro aggregativo dei giovani della città e sede operativa di attività e progetti dei soggetti coinvolti e delle diverse realtà ecclesiali, quali l’azione cattolica, e giovanili volte alla promozione sociale e cristiana dei giovani. A questa fase di produzione lavorativa, in questa dinamica laboratoriale volta a rendere abile all’azione ogni giovane attraverso la creazione di un suo personale port-folio di esperienze, di conoscenze, di capacità, l’associazione APP realizzerà, proprio all’interno del CDE, lasciando aperta la partecipazione a tutti i giovani interessati anche esterni al progetto, una serie di 4\5 incontri formativi sull’inserimento nel mondo del lavoro partendo dalle attitudini e potenzialità espresse durante le varie fasi precedentemente vissute. Gli incontri formativi avranno tematiche altamente personalizzate e specifiche, proprio perché desideriamo siano ispirate e dedotte della storia scolasticae personale e dall’esperienza che si andrà costruendo. Solo a titolo esemplificativo, alcune tematiche potrebbero toccare la commercializzazione dell’arte, la specializzazione del lavoro e all’interno del lavoro in equipe, l’impatto sociale del lavoro, il lavoro come strumento di elevazione umana e ri-creazione del mondo. etc… Infine, i giovani studenti provvederanno alla produzione di un video racconto interattivo dell’esperienza vissuta, che poi sarà caricato su alcuni tablet presenti sempre nel CDE, che possa spiegare il processo di produzione e i significati legati ad ogni opera della quale i frequentatori del Centro potranno usufruire con maggior consapevolezza. Inoltre il video sarà diffuso oltre che sulle abituali piattaforme social e usato per incontri con i giovani nelle parrocchie, a cura dell’Azione Cattolica, quale esempio di “buona pratica” per il coinvolgimento costruttivo dei giova
Total votes: 176