I progetti presentati

Vota il progetto che più ti piace!

Il presente progetto è pensato per intervenire sul tema socio – economico dell’occupazione giovanile, che negli ultimi anni ha segnato profondamente il nostro contesto territoriale, oltre che il Paese intero. Nello specifico, la nostra idea, è quella di sviluppare buone pratiche nel campo dell’imprenditoria giovanile, che possiamo racchiudere all’interno di un concetto molto più ampio come quello di lavoro, diritto fondamentale sancito dalla nostra Costituzione, capace di conferire dignità alla persona.
Vota il progetto:
Average: 4.2 (22 votes)
Il presente progetto è promosso dalla Cooperativa Sociale “Vivere Verde Onlus” in collaborazione con l’ASP 9 di Jesi . L’idea, che si ispira al sistema della “Banca del tempo“, parte dall’osservazione dello specifico contesto di riferimento e dallo studio dei risultati ottenuti delle esperienze promosse in altre parti della nazione ormai da diversi anni . La Banca del Tempo è un istituto di credito presso cui non si deposita denaro e non si riscuotono interessi, ma la disponibilità a scambiare prestazioni con gli altri aderenti utilizzando il tempo come unità di misura degli scambi. Da un p
Vota il progetto:
Average: 4.7 (49 votes)
Il progetto parte da una esperienza positiva che si è svolta negli anni 2015, 2016 e 2017 e che è stata promossa dal soggetto proponente e da una rete di partenariato che in questi anni ha coinvolto la Regione Marche. l'Associazione A.C.C.T, l' Agci Marche, la Cooperativa OSA e varie amministrazioni comunali. Si tratta del progetto "Camminate dei musei" al quale hanno partecipato centinaia di persone provenienti da Marche ed Abruzzo che hanno aderito ad una manifestazione che aveva due finalità.
Vota il progetto:
Average: 3.7 (11 votes)
Circuiti Civici Lab ha l’obiettivo di avviare un processo che coinvolga la comunità locale in un percorso di formazione, progettazione di impresa e incubazione di idee.
Vota il progetto:
Average: 4.2 (21 votes)
Attivazione di un progetto di rete e coesione sociale finalizzato a realizzare un percorso diretto ad avviare un laboratorio sperimentale ed innovativo fondato sul rapporto intergenerazionale giovani-anziani mediato da educatori/animatori professionali che prevede la presenza mensile del gruppo giovani scout di Orentano (Pi) e del Gruppo diocesano di Azione cattolica giovani della Diocesi di San Miniato (Pi) per la valorizzazione, con moderne tecnologie, delle radici storiche, culturali e sociale della comunità locale.
Vota il progetto:
Average: 4.3 (281 votes)
Il progetto “Da detenuti a ponteggisti” è un’integrazione di un altro progetto già finanziato dalla Regione Veneto, “Lavorare per i propri figli”, che riportiamo qui sotto. Obiettivo del progetto “Lavorare per i propri figli” è riattivare l’area verde all’interno del chiostro di S.M. Maggiore per farne un luogo adatto agli incontri tra i detenuti e i loro figli.
Vota il progetto:
Average: 2 (4 votes)
Le parrocchie svolgono da sempre anche un ruolo di aggregazione sociale, diventando luoghi di custodia e conservazione della memoria storica e culturale, costituendo biblioteche e archivi. La società odierna, tuttavia, vive uno scollamento sociale dovuto ad un dilagante individualismo che ha relegato questi luoghi nell’oblio.
Vota il progetto:
Average: 4.5 (88 votes)
Il nostro progetto “Dalla Testa ai piedi”, come suggerisce il titolo, vuole provare ad attivare i giovani del nostro territorio in un movimento di ricerca che possa far scoprire e ri-scoprire capacità, attitudini, caratteristiche proprie della nostra storia e della nostra cultura per trasformarle in occasioni e possibilità di uno sviluppo integrale che interessi l’ambito della socialità, della cultura, del lavoro, particolarmente carenti nel nostro tessuto comunitario. La Nostra proposta, di conseguenza, è rivolta a circa 20 studenti del liceo artistico di Crotone nel loro percorso di alterna
Vota il progetto:
Average: 2 (5 votes)
"GenerAzioni” è uno spazio di dialogo e di apprendimento, un contesto d’azione nel quale fare esperienza di Terzo settore. Con le attività proposte, si intende coinvolgere differenti target e in-formare, sensibilizzare il contesto locale al grande tema dell’economia sociale, ovvero spostare l’attenzione dai valori propri della prospettiva dell’economia politica, che privilegia ed esalta essenzialmente le mere logiche di profitto, a un codice valoriale incentrato sulla centralità delle relazioni e sulla loro reciprocità, creando un’occasione di confronto attivo, dialogo e scambio di con
Vota il progetto:
Average: 4.2 (5 votes)
GIO’…(Guardiamoci Intorno Ovunque”) nasce dalla riflessione su alcune dinamiche osservate nei giovani delle nostre comunità dove si sente spesso una specie di litania che recita così: “…ma qui non c’è niente, non si fa niente, non ci sono sbocchi, per lavorare dovremo andare all’estero…” e via di questo passo oltre al fatto che si evince un generale scollamento intergenerazionale all’interno delle comunità. Il bando è l’occasione per mettere in campo un progetto che coinvolga 25/30 giovanissimi e giovani di 5 parrocchie limitrofe dove è presente l’ Azione Cattolica ed altre realtà come Ass.
Vota il progetto:
Average: 4.5 (1 vote)
L’idea formativa che ispira il programma Growing Skills è allenare i giovani a una mentalità collaborativa, facendo cogliere il valore e i benefici di tale approccio per gli individui e la società. In questa prospettiva, vengono sviluppate competenze relazionali con particolare riferimento al team-working, attraverso lavori di gruppo e con la facilitazione e guida di educatori esperti della Fondazione Lavoroperlapersona. L’iniziativa educativa vuole anche essere l’occasione per discutere con i giovani di modelli di leadership inclusivi e di valorizzazione dell’Altro.
Vota il progetto:
Average: 4 (186 votes)
Progetto di Sperimentazione sull'’alternanza scuola lavoro ideato dall'associazione di promozione sociale Sider. Sider si affiancherà e lavorerà, in sinergia con le imprese Eddu tipografia di Sassari e la ludoteca Marameo di Alghero, ponendosi come ponte e supporto nella relazione tra azienda e studenti.
Vota il progetto:
Average: 3.7 (6 votes)
Difendere e proteggere le persone più deboli è un principio fondamentale affermato in tutti i vangeli e dovrebbe costituire un pilastro importante della nostra società. Poiché come dice Papa Francesco, “Il lavoro dà dignità alla persona”, per noi costituirebbe la realizzazione di una società senza esclusi. “Il lavoro permette di dare un contributo al mondo in cui viviamo, accresce la nostra autostima ed è una benedizione per noi e per la nostra famiglia, sia ora che in futuro” (Vangelo). Questo principio proiettato nel mondo del lavoro acquista una valenza più significativa perchè investe t
Vota il progetto:
Average: 4.1 (89 votes)
L'obiettivo è creare una Fattoria che rispecchi antichi valori andati quasi perduti: pascoli spaziosi per gli animali, ricoveri adeguati alle loro specie e dimensioni, nutrimento con mangimi naturali prodotti in sede, coltura dell'orto e del terreno puramente biologica, concimazione naturale con compost autoprodotto senza nessun apporto di sostanze chimiche o sintetiche; Inoltre si intendono produrre e valorizzare i prodotti tipici locali come l'Olio della Sabina nelle sue varie sfaccettature in base alla qualità di oliva raccolta e awiare l'allevamento di specie di animali
Vota il progetto:
Average: 3 (2 votes)
Il percorso migratorio, e il conseguente inserimento più o meno transitorio in una società diversa da quella di provenienza, obbliga il migrante ad una continua rielaborazione del proprio pensiero e della propria capacità di adattamento a contesti radicalmente differenti. Proprio per questo, se da un lato le politiche migratorie necessitano di un approccio multidimensionale nazionale e sovranazionale, è anche vero che il processo di integrazione avviene, spesso, sul territorio in un ambito geografico di dimensioni molto contenute.
Vota il progetto:
Average: 3.6 (8 votes)
Il progetto RADICHIAMOCI mira alla riscoperta e valorizzazione di una particolare arte, una tecnica antica che gode però di nuovo interesse e diviene volàno prezioso per il rilancio dell’artigianato. Ci riferiamo alla lavorazione delle icone bizantine, tradizione ben visibile nella regione calabrese, che tra le sue dominazioni ha visto anche importanti presenze dell’Impero Romano d’Oriente.
Vota il progetto:
Average: 3.5 (5 votes)
Il Progetto proposto intende creare un laboratorio permanente di accompagnamento al lavoro ed all'auto imprenditorialità.
Vota il progetto:
Average: 4.4 (149 votes)
Il progetto “Sapori e saperi del borgo”, dedicato ad un gruppo di giovani tra i 15 e i 18 anni, si articolerà in attività di sensibilizzazione al lavoro e alla cittadinanza attiva, mediante laboratori motivazionali condotti da uno psicologo e job visits in alcune attività commerciali locali e realtà associative (ristorante, caseificio, pasticcieria, club bonsai) e avrà come fine quello di creare una rete di formazione e di avvicinamento al mondo del lavoro.
Vota il progetto:
Average: 4.2 (324 votes)
Dopo il progetto "Non Fatevi rubare la Speranza..." premiato nel Concorso di idee 2014, dove organizzammo dei corsi di formazione per conoscere i territori e formare alla Progettazione, si provò ad iniziare un progetto di ORTO SOCIALE E SOLIDALE, che utilizzando un terreno comunale abbandonato doveva dar lavoro e speranza ad un "gruppo" di persone svantaggiate. Ma un "mafioso" non la pensava così, per cui provò invano a farci desistere, riuscendo però a far slittare l'iniziativa di 2 anni quasi..
Vota il progetto:
Average: 4.1 (320 votes)
L’idea di fondo del progetto è quella di dare ai giovani coinvolti l'opportunità di valorizzare il territorio della montagna appena attorno ai centri abitati, sperimentandosi in un’esperienza prelavorativa che permetta loro di acquisire competenze relazionali e tecniche. Un gruppo di 5-6 giovani, affiancato da un operatore tecnico e da volontari appassionati di montagna, di storia e di cultura locale, sarà protagonista della valorizzazione dei sentieri delle montagne di Valmadrera e dintorni, rinnovandone e ampliandone la segnaletica.
Vota il progetto:
Average: 2.5 (2 votes)
Uno storico parco immerso nella periferia di Milano. Una coloreria officinale che dalle colline marchigiane porta in città saperi, colori e tessuti. Un gruppo di persone migranti impegnate nella coltivazione di due antiche colture dalle quali estrarre colorazioni naturali. Una rete di esperienze imprenditoriali che sul territorio milanese operano nell'ambito dell'agricoltura non convenzionale e della tintoria naturale. Un'associazione di promozione sociale che da anni mette al centro della propria ricerca l'insegnamento della lingua italiana come terreno comune grazie a
Vota il progetto:
Average: 4 (11 votes)
Conoscere le tradizioni e gli usi locali, riscoprire le proprie radici e la propria cultura, riportando in primo piano la storia e le tradizioni di un territorio, può contribuire a sviluppare o rafforzare nei giovani la consapevolezza della propria identità sociale e culturale, in un clima di unione, di appartenenza, di accettazione, di rispetto, di condivisione e di cooperazione e sviluppo economico. L'intervento punta alla valorizzazione territoriale attraverso la conoscenza delle tradizioni e dei riti della settimana Santa, collegati alle realtà promosse dai vari direttori delle pasto
Vota il progetto:
Average: 3.7 (3 votes)
Molte sono oggi le donne/mamme che raccontano storie di successo lavorativo efamiliare ma tantissime altre sono quelle che nascondono una forte situazione di disagio sociale, che si tramuta in isolamento sociale ed emarginazione quando non vienesuperato. Le molte donne ascoltate, raccontano “della difficoltà di farsi accettare, di capire e poter essere capite” della messa in discussione della loro identità. Leproblematicità si accentuano quando le donne sono persone immigrate. Si tratta, infatti, di donne alla ricerca di emancipazione e di una prima occupazione.
Vota il progetto:
Average: 4.1 (299 votes)
In occasione delle festività natalizie, la parrocchia vorrebbe ricreare l’atmosfera di Betlemme, coinvolgendo i vari gruppi parrocchiali e le associazioni di volontariato presenti nel paese per la creazione di un presepe vivente negli ambienti attigui alla parrocchia stessa. La disponibilità delle istituzioni civili e laiche, con cui si intende creare un partenariato, (agenti forestali, dipendenti comunali, enti sociali, alunni in alternanza scuola/lavoro, ecc…) permetteranno di costruire delle capannine e gli ambienti necessari per ospitare i protagonisti del presepe e gli artigiani che dovr
Vota il progetto:
Average: 1 (1 vote)
WEB-SOCIALITA' E WEB-ARTIGIANALITÀ per CREARE FUTURO E DIGNITA' RE.LEG.ART ONLUS essendo una cooperativa sociale di tipo B, necessita di un fatturato al fine di garantire ai soci svantaggiati e tutti i suoi utenti un ambiente consono per raggiungere il suo scopo sociale. A livello embrionale è stato creato un sito e-commerce attraverso il quale, RE.LEG.ART.
Vota il progetto:
Average: 3 (4 votes)